Sferifichiamo l’olio

Tutti abbiamo sempre sognato di cucinare almeno una volta come i grandi chef del panorama mondiale. non avremo gli strumenti, sarà complicato ma? puoi benissimo fare un figurone cercando di modificare gli alimenti per renderli più accattivanti per i tuoi ospiti. è l’esempio della sferificazione, una tecnica all’apparenza complessa ma che in realtà è assolutamente possibile praticare in casa.

La cucina molecolare

Il padre di questa scienza è stato Ferran Adrià. Chef pluristellato di fama internazionale che con il suo ristorante “El Bulli” ha avviato una vera e propria rivoluzione culinaria.

La cucina molecolare è una scienza che studia i processi chimici che stanno alla base della trasformazione degli alimenti. Questa scienza va oltre i confini delle preparazioni tradizionali. É infatti caratterizzata da schiume, sfere e gelatine di vario genere.

Ora vi spiegheremo come rendere sferico l’olio; una ricetta divertente e semplice che può fare la differenza in un piatto!

Come sferificare l’olio

partiamo dal presupposto che qualunque liquido può essere sferificato. Oggi vi faremo vedere l’olio in particolare.  Si perchè per poter creare delle vere e proprie perle luccicanti non servono attrezzi da laboratorio in stile “Frankenstein”. Basta acquistare l’Agar-Agar o Kanten, un’alga alternativa alla gelatina animale, perfetta anche per i vegani e che non altera il gusto e le proprietà dell’olio EVO

Armiamoci di pazienza e iniziamo. Intanto scegliamo l’olio, quello che più vi aggrada. Mettiamolo in frigo per circa due ore, se sono di più molto meglio. Quando il liquido è abbastanza freddo bisogna versarlo nella pentola, aggiungere l’alga Agar- Agar e mescolare una volta.

Accendete i fornelli con una fiamma media e mescolate continuamente fino a che il liquido non inizia a bollire. Dopo questa fase aspettare due minuti sul fuoco e togliete la pentola. A quato punto ci siamo quasi: prendete una siringa senza ago, aspirate il contenuto. Prendete un bicchiere profondo con dell’olio di semi e iniziate piano piano a creare delle gocce di olio EVO con la siringa.

Inizieranno a crearsi delle piccole sfere perfettamente rotonde che resisteranno a temperature non superiori a 60°.

È quindi giunto il momento di sperimentare nuove ricette!

Copyright © 2017 OlivYou Magazine by OLIVYOU S.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Vietata la riproduzione anche parziale.