Gentile di Larino

La Gentile di Larino rappresenta la cultivar più diffusa nel Molise, tanto che un terzo dell’olio della regione è ottenuto da piante appartenenti a questa varietà. Le sue origini sono molto antiche: sembra che sia stata la prima cultivar ad essere coltivata nel territorio di Larino, sede della famosa associazione “Città dell’olio”. Nel corso della sua lunga storia si è poi diffusa soprattutto nella fascia adriatica.

Caratteristiche organolettiche

Dalla Gentile di Larino hanno origine oli che si distinguono per le note vegetali e per il loro carattere delicato. In particolare, l’olio extravergine di oliva Gentile di Larino, giallo dorato dai riflessi verdolini, ha profumi fruttati erbacei medi. Al palato è vegetale, morbido e fluido, con rimandi ad erbe di campo, mandorla e dotato di una lieve punta piccante in chiusura.

L’olio extravergine e le olive di Gentile di Larino

Abbinamenti

Scegliere l’olio extravergine di oliva Gentile di Larino significa avere a disposizione un condimento a crudo ideale per verdure e pesci marinati. Questo olio conferisce un sapore unico anche ai primi piatti, soprattutto a base di verdure. Anche un piatto tipico della provincia di Campobasso, la zuppa di pesce alla termolese, acquisisce un sapore e un profumo ancora più speciali grazie a questo extravergine di oliva. Chi lo desidera può apprezzarne le caratteristiche organolettiche semplicemente utilizzandolo per condire delle bruschette; si tratta, infatti, di un olio non invadente ed estremamente piacevole.

La zuppa di pesce termolese è una gustosa ricetta tipica molisana impreziosita dalla Gentile di Larino

Le DOP da Gentile di Larino

La Gentile di Larino, insieme alle varietà Aurina, Leccino e Nera di Colletorto, da origine all’olio extravergine Dop Molise. Giallo dorato dai riflessi verdolini, quest’olio è un fruttato leggero dai profumi erbacei. All’olfatto è elegante e avvolgente, ricco di sentori di carciofo e cicoria selvatica, accompagnati da toni aromatici di menta e rosmarino. Al gusto è deciso e ampio, con note di lattuga di campo e ricordo di mandorla in chiusura. Amaro spiccato, piccante presente e ben armonizzato. L’olio DOP Molise è particolarmente indicato per condire i primi piatti a base di pesce.

Il Molise è dotato di un ricco patrimonio di biodiversità che ne qualifica l’olivicoltura, ma la cultivar Gentile di Larino domina di gran lunga la scena. Questa varietà è, per le sue peculiarità organolettiche, quella che più di ogni altra rappresenta nell’immaginario l’olio molisano. Che aspetti a provarla? Clicca qui e scopri tutta la bontà di questa cultivar principessa di una DOP!

Copyright © 2017 OlivYou Magazine by OLIVYOU S.r.l. All rights reserved