Olio extravergine di oliva biologico, sì o no?

Grazie al marketing di recente abbiamo la tendenza ad associare il termine “biologico” con “migliore” rispetto al prodotto non bio. Anche nel campo dell’olivicoltura troviamo prodotti bio. Ma cosa si intende per olio extravergine di oliva biologico?

Quando un olio extravergine è biologico

L’olio extravergine di oliva biologico è un olio ottenuto con olive coltivate e prodotte da agricoltura biologica. Questa evita il ricorso a sostanze chimiche e sfrutta la naturale fertilità del suolo favorendola con limitati interventi. Con il procedimento biologico si ottiene così un olio che sarà privo di sostanze sintetiche e rispettoso dell’ambiente. Per ottenere la certificazione, le aziende devono attenersi alle indicazioni del Regolamento Comunitario ed sottoporsi ad una serie di controlli periodici da parte di Organismi di Controllo autorizzati dal MiPAAF (Ministero delle Politiche Agricole e Alimentari). Un olio extravergine di oliva biologico avrà sull’etichetta un marchio di garanzia: “Prodotto ottenuto da agricoltura biologica” e il simbolo biologico riconosciuto a livello europeo.

L’olio biologico è migliore del non bio?

L’olio extravergine di oliva biologico ci da la certezza che le olive utilizzate per produrre l’olio di oliva biologico siano locali. La certificazione non è un indicatore di migliore qualità del prodotto: si tratta di una certificazione utile perché permette di ottenere un prodotto sicuramente più controllato e salvaguardare l’ambiente. È un titolo vantaggioso proprio per la maggior attenzione dei consumatori verso un’alimentazione consapevole, condizione però non sufficiente ad ammettere che un olio biologico sia migliore di uno non biologico prodotto tradizionalmente.

Scegliere bio oppure no?

Come precedentemente detto, non vi è una differenza nella qualità gustativa fra le due tipologie. La differenza è a livello di impatto ambientale e di controlli più rigorosi per il mantenimento della certificazione. Se vogliamo scegliere di consumare un olio extravergine di oliva biologico, l’importante è accertarsi che gli appezzamenti di terreno da cui deriva il prodotto siano isolati da qualsiasi altra coltivazione. Questo a causa della facile contaminazione con sostanze di sintesi da parte di altre coltivazioni non biologiche. In tale situazione l’olio prodotto sarà sicuramente biologico.

A cura di Benedetta Belli – Dott.ssa in Scienze dell’Alimentazione e Nutrizione Umana

Copyright © 2017 OlivYou Magazine by OLIVYOU S.r.l. All rights reserved