Dolciterre Sorelle Garzo: un Extravergine tutto rosa

 

Ci troviamo a Seminara, ai piedi dell’Aspromonte, qui in un territorio fatto da vallate e mastodontici ulivi secolari, che vengono tramandati da generazione in generazione, nasce l’azienda Dolciterre delle Sorelle Garzo.

Un Extravergine tutto Rosa

La storia dell’azienda Dolciterre inizia con un primo uliveto acquistato negli anni ‘40 per uso famigliare che si evolve, nel giro di poco tempo, grazie ad una produzione di qualità che è riuscita ad emergere, e divenne una vera e propria attività. Il frantoio con macine in pietra venne completamente rinnovato negli anni ’70, cedendo il posto a un impianto più moderno a ciclo continuo, che rispondesse in modo più adeguato alle nuove esigenze di produzione. Durante trent’anni di impegno e duro lavoro, l’azienda agricola diventa più grande, ed il fondatore Pietro Garzo, decise di acquistare terreni agricoli convertendoli a uliveti abbandonando lentamente la gestione e l’affitto.

Oggi, il frantoio è dotato di ben due linee di produzione con impianti altamente tecnologici per continuare a garantire una produzione di qualità superiore. Qui è dove la storia professionale si intreccia con quella familiare, infatti il vero salto di qualità dell’azienda arriva durante la gestione delle tre sorelle Consuelo, Maria Rosa e Alessia Garzo.

Tre sorelle che con coraggio e tenacia decidono di prendere in eredità l’ottimo lavoro fin allora fatto dal padre, e di non lasciare morire il progetto. Dopo anni di riforma e ammodernamento il risultato conquistato è notevole, infatti le Sorelle Garzo hanno conquistato il proprio spazio nel mondo dell’olio di alta qualità, dove è spesso difficile trovare delle donne, valorizzando le loro varietà autoctone del loro territorio e favorendo che insieme dessero vita a prodotti unici.

Sorelle Garzo Dolciterre

Solo Cultivar profondamente legate al territorio

Per la famiglia l’obiettivo raggiunto è l’ottenimento di un prodotto fortemente identitario, un olio unico e irripetibile perché le sue peculiarità sono quelle espresse dalla particolarità delle varietà autoctone come l’Ottobratica. Varietà che come le tre sorelle sono legate strettamente al territorio in cui vengono coltivate. Le altre varietà presenti in azienda sono anch’esse profondamente legate al territorio ed autoctone quali Rogianella e Sinopolese, dal blend delle quali si ottiene l’Extravergine Rosì.

L’amore per la terra che hanno sempre avuto le Sorelle Garzo, si è confermato nella profonda convinzione di produrre e commercializzare prodotti di alta qualità e ciò ha dato vita al brand “Dolciterre” agli inizi del 2002. Adesso, gli ulivi delle Sorelle Garzo sono ben 4500 immersi nel territorio collinare di Seminara che si estende tra la Costa Viola e le pendici dell’Aspromonte.

Il Monovarietale Ottobratica presidio SlowFood

Ottobratica - Sorelle Garzo Dolciterre

Dall’azienda prende il nome dell’Extravergine di punta delle Sorelle Garzo “L’olio extravergine di oliva Dolciterre Ottobratica” un extravergine monovarietale dal fruttato medio prodotto dalla varietà Ottobratica, con tanto certificazione di presidio Slow-Food,  un Extravergine che caratterizza e descrive questo straordinario territorio e lo ricorda nei suoi profumi. Un fruttato medio con piacevoli sentori di mandorla e carciofo. Al gusto spiccano note di piccante e amaro accompagnate da un retrogusto erbaceo e di mandorla.

Scopri gli Extravergine dell’azienda Dolciterre – Sorelle Garzo su OlivYou.

 

Copyright © 2021 OlivYou Magazine by OLIVYOU S.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Vietata la riproduzione anche parziale.