I 200 anni dell’extravergine dei fratelli Ferrara

I fratelli Ferrara portano avanti un’originaria tradizione familiare che risale alla fine del Settecento. La maggior parte dei loro oliveti si trova a Poste Locone, nei pressi di Canosa di Puglia. La proprietà è composta da 100 ettari di terreno, con 15.200 piante coltivate seguendo i principi dell’agricoltura biologica.

Storia dell’agricola familiare

Alla fine del 1700, due fratelli, Giambattista e Vincenzo Ferrara, acquistarono l’allevamento ovino del napoletan0 Duca di Calabritto e, con esso, il diritto di ritornare ogni anno dall’Abruzzo alla Puglia, percorrendo i tratturi della transumanza, a Posta Locone, nel territorio di Canosa di Puglia, antica posta fissa del Tavoliere, estesa all’epoca circa 970 ettari.

La piena proprietà dell’azienda fu acquisita dopo l’Unità d’Italia e, nel corso degli anni, dei 970 ettari, un tempo destinati interamente a pascolo, solo 244 sono rimasti di proprietà della famiglia Ferrara.

Dalla seconda metà dell’800, è stato Giambattista Ferrara ad incrementare e valorizzare la coltivazione dell’olivo. Appassionato olivicoltore e padre dei due attuali proprietari della Società, mise a dimora la maggior parte degli alberi, oggi imponenti, per lo più della varietà Coratina, per la quale la regione è tipicamente vocata.

 

fratelli ferrara
Migrazioni stagionali del bestiame

I valori dei fratelli Ferrara

La competenza e la qualità della produzione dei Fratelli Ferrara, di cui tengono conto i cospicui e lusinghieri riconoscimenti a livello nazionale e internazionale, si contestualizzano nell’intreccio di un amore per la propria terra e per le tradizioni antiche, per i paesaggi mediterranei fuori dal tempo. Ogni scelta è il risultato di uno studio accurato e di attente valutazioni tecniche: del rigore scientifico, dell’innovazione nella tecnologia, dei metodi produttivi e della sostenibilità ambientale.

fratelli Ferrara
Il territorio agricolo

L’azienda

L’azienda agricola dei Fratelli Ferrara esiste da oltre 200 anni e ben sei generazioni si sono succedute nella proprietà e nella piantagione dei terreni. Il territorio si estende complessivamente su 513 ettari, coltivati a oliveto, grano duro e colture industriali.

L’attività principale dell’azienda è la coltivazione dell’olivo per la produzione di olio di alta qualità. La Coratina, varietà prevalente, il Leccino e la Dritta sono le cultivar che dominano il territorio . Tra le due tenute pugliesi e il terreno abruzzese, gli ulivi si estendono su circa 100 ettari, per un totale di 15.000 piante.

L’oliveto

La maggior parte delle piante di ulivo presenti nella tenuta principale è stata piantata dal padre degli attuali proprietari. Si tratta di circa 12.000 piante di età compresa tra 60 e 80 anni. Della proprietà fanno parte anche 2.000 ulivi secolari.

I circa 100 ettari di oliveto sono coltivati con i metodi dell’agricoltura biologica e la raccolta avviene all’inizio della maturazione. I terreni sono inerbiti, l’erba spontanea viene periodicamente trinciata, la fertilizzazione del terreno e fogliare viene effettuata con concimi organici.

Per la lotta antiparassitaria si utilizzano i prodotti consentiti in agricoltura biologica. Ad eccezione degli uliveti che si trovano a Città S. Angelo, tutti gli altri sono irrigati con impianti fissi a pioggia. La potatura viene eseguita annualmente con motoseghe elettriche; la raccolta è effettuata mediante macchine scuotitrici semoventi.

 

La raccolta manuale delle olive

Gli oli extravergine

L’olio extravergine prodotto dai fratelli Ferrara è di elevata qualità, ed è presente nelle principali guide del settore con un gran numero di premi.

Olio Posta Locone

Il nome indica non solo l’appartenenza al luogo, ma esprime la personalità pugliese del prodotto. Dal fruttato intenso l’extravergine Posta Locone è avvolgente e persistente, con un sapore deciso. Con note di mandorla amara ed erbe aromatiche, si presenta alla vista di color verde intenso ed è composto per il 100% da varietà Coratina.

Eccellente per accompagnare primi piatti con salmone, crostacei in guazzetto, pesci arrosto, coniglio al forno, pollame ai ferri, formaggi freschi a pasta filata.

Olio Fontana Rosa

Un extravergine mediamente fruttato, dal sapore equilibrato. Con sentori erbacei di foglia di pomodoro, carciofo, frutti tropicali, e note balsamiche. Alla vista appare di colore verde opaco con riflessi dorati; ed è composto per il 50% da varietà Leccino e il 50% da Coratina.

Ideale su antipasti di carciofi, insalate di pesce persico, marinate di orata, verdure gratinate, zuppe di orzo.

Gli oli dei fratelli Ferrara sono acquistabili direttamente in frantoio o, in alternativa, sul sito OlivYou.

Copyright © 2019 OlivYou Magazine by OLIVYOU S.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Vietata la riproduzione anche parziale.