La Ranocchiaia

Sono stati l’amore per la campagna e la passione per una professione che, pur richiedendo sudore e fatica, regala enormi soddisfazioni, a portare Gian Luca, tassista fiorentino che ha lasciato la città per diventare olivicoltore e frantoiano, e Judyta a dedicarsi alla produzione di olio extravergine di oliva, dando vita all’azienda agricola La Ranocchiaia.

Il territorio

Situata nel comune di San Casciano in Val di Pesa, e immersa nella bellezza delle colline del Chianti, la piccola realtà biologica certificata a conduzione familiare “La Ranocchiaia” ha beneficiato dell’altitudine, della particolare composizione del terreno e di un clima ideale per divenire protagonista nella produzione di olio extravergine d’oliva di qualità.

Fin dall’inizio della loro attività, Gian Luca e Judyta hanno deciso di rivolgere l’attenzione alla valorizzazione di quanto il territorio offriva loro.

Il territorio de La Ranocchiaia si estende per 30 ettari nelle bellissime colline del Chianti nel comune di San Casciano in Val di Pesa suddivisa in diversi appezzamenti: La Ranocchiaia, Tavernaccia, Quattro Strade e Panzanellino. L’azienda agricola è a conduzione biologica certificata.

Nonostante l’olio extravergine rappresenti un prodotto legato alla tradizione, è stata la scelta di adottare moderne tecniche di lavorazione, abbinate a sistemi di estrazione innovativi, ad elevarne la qualità.

la ranocchiaia
La raccolta delle olive tramite agevolatori meccanici

Il Frantoio

Il frantoio de La Ranocchiaia è composto da lavatrice, defogliatore e deramificatore, frangitore a coltelli, gramole verticali sottovuoto, decanter a due fasi, filtro e denocciolatore. Nel frantoio le olive vengono lavorate entro le 4 ore dal raccolto, sono conservate in cassette aerate di piccole dimensioni (20 kg) per non permettere il riscaldo delle olive e quindi non favorire il processo di fermentazione immediato.

Le gramole vengono lavate ogni volta che la pasta viene spinta nel decanter. L’estrazione dell’olio avviene con un decanter a due fasi, ciò significa che non viene usata l’acqua in aggiunta, ma viene sfruttata solo acqua di vegetazione dell’oliva. L’olio viene immediatamente filtrato e poi conservato in fusti di acciaio inox da 5 q.li sotto gas inerte (argon).

Il territorio agricolo de La Ranocchiaia

La produzione dell’olio

La ricerca ha portato La Ranocchiaia a produrre olio extravergine di oliva di alta qualità. La  selezione di oli è basata sulla monocultura e la immediata frangitura presso il frantoio di loro proprietà. Dal momento che l’olio viene filtrato immediatamente, contiene un alto numero di polifenoli.

Le 6.000 piante di ulivo, coltivate in un’area che si estende per 30 ettari, assicurano la produzione sia tradizionali “cultivar” toscane che di varietà di olio che, pur meno note, si distinguono per il loro straordinario valore. Si ricorda, in particolare, il leccio del corno, dal quale hanno origine sei produzioni monovarietali.

La Ranocchiaia
Le olive arrivano in frantoio e vengono rovesciate prima di iniziare il processo di lavorazione

Gli oli extravergine

Tra gli oli prodotti da La Ranocchiaia vanno citati: il Leccio del corno, olio biologico che all’olfatto si esprime ampio e avvolgente ed è dotato di sentori vegetali di carciofo, lattuga e cicoria; il Frantoio, un monovarietale della cultivar omonima che possiede un altissimo contenuto di polifenoli e tocoferoli; il Leccino, un olio fruttato leggero con sentori erbacei e mandorlati; il Moraiolo che lascia una sensazione olfattiva di oliva con aroma di mandorla fresca, e il Correggiolo. Quest’ultimo è un prodotto biologico che parla di Toscana: da questa varietà rappresentativa del territorio scaturiscono i sapori e gli odori tipici del “Chiantishire“, tradizionalmente conosciuta per la sua bellezza e per il richiamo alla tradizione toscana.

la ranocchiaia
La selezione degli oli extravergine de La ranocchiaia

Gli oli de La Ranocchiaia sono acquistabili direttamente al frantoio o, in alternativa, al sito OlivYou.

Copyright © 2019 OlivYou Magazine by OLIVYOU S.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Vietata la riproduzione anche parziale.