Agricola Doria e l’extravergine della Piana di Sibari

Da oltre cent’anni in Calabria opera la società agricola Doria, una realtà storica. L’azienda si estende su circa 130 ettari nella Piana di Sibari, in provincia di Cosenza, a pochi chilometri dal mare Jonio. L’attività, prima a vocazione zootecnica e ceriagricola, negli anni viene trasformata in frutticola con l’impianto di pescheti, agrumeti e uliveti. Ad aumentarne la popolarità è stata soprattutto la produzione di olio extravergine d’oliva di eccellente fattura.

I valori dell’azienda

Nel rispetto della natura, oramai da quattro generazioni, la società agricola Doria offre un olio che rispecchia l’impegno del lavoro e garantisca la  soddisfazione e il benessere del cliente.

Continuare a lavorare con cura, amore, entusiasmo, dedizione,  meticolosità, umiltà e curiosità; sono questi i valori dell’agricola familiare. Attenti agli studi nel settore e forti delle loro esperienze, aperti all’innovazione e custodi della tradizione i Doria perseguono una continua crescita nella ricerca.

Il territorio dell’agricola Doria

La coltivazione degli ulivi

La maggior parte delle cultivar sono autoctone o oramai divenute tali per la presenza prolungata sul territorio. Il rispetto delle caratteristiche organolettiche e dei profili sensoriali di ciascuna varietà è garantito in campo con una coltivazione che utilizza pratiche agronomiche sensibili alla difesa del patrimonio ambientale di cui l’ulivo stesso è massima espressione.

Alla cura e all’attenzione prestata in campo, alla fase della potatura, a quella della coltivazione e non ultimo a quella della raccolta, nel rispetto del giusto momento di invaiatura della drupa e della garanzia di sanità e integrità del frutto, corrisponde l’utilizzo in frantoio di tecniche di molitura e frangitura.  I parametri del tempo, della frangitura e delle temperature, garantiscono la valorizzazione massima delle peculiarità proprie di ogni varietà. 

Gli uliveti nella Piana di Sibari

 Gli extravergine di eccellenza 

La realtà olivicola Doria ha scelto di portare sul mercato sia monocultivar che blend, questi ultimi introdotti a partire dal 2011.

I Doria hanno creato una linea di altissima qualità contrassegnata da sette etichette di olio extravergine e due di olio aromatizzato. Rappresentano le sette etichette il Monocultivar Nocellara Messinese, il Monocultivar Nocellara Etnea, il Monocultivar Carolea, il Monocultivar Cipressino, il Monocultivar Roggianella, “Lei” e il Blend “Sud”.

La scelta di essere presente con diverse etichette, alcune delle quali con edizione estremamente limitata, nasce dal desiderio di offrire al cliente colto ed esigente la possibilità di avere il miglior abbinamento olio cibo.

agricola Doria
L’extravergine multivarietale “Sud”

I monocultivar

I Monocultivar nascono da una filosofia che vuole ridare all’olio il ruolo di protagonista che deve avere nella cultura e nella dieta mediterranea, valorizzando di ogni varietà sapori e peculiarità per realizzare il miglior abbinamento con i diversi cibi.

Coprono l’intera gamma del fruttato, dal medio leggero all’intenso, e l’ampio ventaglio delle caratteristiche organolettiche che possono percepirsi sia da una prima valutazione olfattiva che da un esame al palato.

I sentori di erba tagliata, di pomodoro, di cicoria, di spezie, di erbe aromatiche, di agrumi, di sedano, di carciofo, di mandorla fresca, fino ai quelli più propriamente floreali tipici di alcune varietà, offrono una vastissima gamma di richiami adatti a valorizzare al meglio l’incontro tra una cucina raffinata e attenta e l’utilizzo dell’extravergine come alimento più che come condimento.

Il piccante e l’amaro, sempre presenti anche se nelle diverse gradazioni, sfumature e tonalità, entrambi marcatori di qualità, freschezza e pregio, rendono il prodotto, oltre che qualitativamente eccellente, anche nutraceutico.

L’extravergine monocultivar “Lei”

I Blend

La scelta dei Blend deriva dalla volontà di coniugare sapori, doti e peculiarità di varietà differenti per giungere a una tipicità organolettica di un olio che può spingersi agli estremi o tendere all’armonia. E’ un’arte di bilanciamenti e proporzioni che si gioca ogni nuova stagione con carte nuove. Le cultivar predominano con i loro caratteri, e i Doria cercano di interpretare al meglio il loro destino naturale.

Gli aromatizzati

La linea degli aromatizzati, nata dal desiderio di esprimere e racchiudere le unicità e le eccellenze del territorio Calabrese, prevede due etichette in esclusiva.

Celio, un condimento sofisticato caratterizzato dal connubio dei profumi della riviera ionica della Calabria, nasce dalla fusione tra l’olio monocultivar Nocellara Messinese e i cedri della varietà Liscia Diamante. Esprime già all’olfatto eleganza, freschezza e fragranza. Un matrimonio di sapori che anche al gusto rispecchia le raffinatezze olfattive.

Otto, un condimento insolito e raffinato pensato per esprimere gli odori e i sapori della Piana in cui nasce, è a base di olio extravergine monocultivar Nocellara Messinese e frutti di bergamotto Presenta un profumo intenso ma fresco che riportano alla mente i sapori e la solarità della Calabria.

A testimoniare la continua attenzione dell’azienda per i propri prodotti è l’importanza assegnata ai metodi di confezionamento. Da sempre viene privilegiato l’utilizzo di latte e lattine, che consentono di conservare nel migliore dei modi l’olio extravergine, mantenendone immutate le caratteristiche organolettiche nel tempo.

Gli oli della società Agricola Doria sono acquistabili direttamente in frantoio o, in alternativa, sul sito OlivYou.

Copyright © 2019 OlivYou Magazine by OLIVYOU S.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Vietata la riproduzione anche parziale.